Categories
Volatilità di mercato
L'Occidente è unito
John Emerson
Vice Presidente, Capital Group International, Inc.

L'aggressione militare della Russia contro l'Ucraina, che è diventata la più grande guerra di invasione d'Europa da generazioni, ha colpito milioni di persone e scatenato una potenziale crisi umanitaria su larga scala, mentre gli ucraini più vulnerabili cercano rifugio o fuggono dalle loro case. L'intensificazione e la diffusione del conflitto sono profondamente preoccupanti e stanno avendo un impatto devastante sulle persone coinvolte nella crisi.


Questo articolo si concentra sulle potenziali implicazioni economiche e di mercato del conflitto.


L'alleanza transatlantica non era così unita dall'11 settembre. È piuttosto sorprendente vedere come, dopo anni di scetticismo e di recriminazioni reciproche – riguardanti i finanziamenti alla NATO, l'imposizione delle sanzioni dopo che la Russia aveva iniziato la guerra in Ucraina nel 2014, la Brexit o l'agenda America First dell'amministrazione Trump – ora l'Europa e gli Stati Uniti si sono rapidamente riuniti in risposta alla guerra ingiustificata in Europa voluta dal presidente russo Vladimir Putin.


Per più di due decenni, gli Stati Uniti hanno incessantemente esortato la Germania ad aumentare il proprio budget per la difesa, ad affossare il gasdotto Nord Stream 2 e a ridurre la dipendenza energetica dal gas russo. Eppure, nel giro di 72 ore dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha segnato un cambiamento radicale nei molteplici pilastri sacri della politica estera tedesca: la spesa per la difesa supererà rapidamente il 2% del PIL tedesco, con un'immediata iniezione di € 100 miliardi; le armi prodotte in Germania possono ora essere inviate in Ucraina; e il progetto Nord Stream 2 è stato arrestato.


Aumentano le sanzioni internazionali contro la Russia

Fonti: Capital Group, Consiglio dell'Unione europea, Foreign, Commonwealth and Development Office del Regno Unito, Dipartimento del tesoro USA, Dipartimento di Stato USA. Al 7 marzo 2022. Nota: la Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication (SWIFT) è una società che gestisce un sistema di pagamento e messaggistica utilizzato da oltre 11.000 istituti finanziari. Con "passaporti d'oro" si intendono i permessi di soggiorno che possono essere messi a disposizione dei cittadini stranieri e dei famigliari più prossimi tramite specifici programmi per la concessione della cittadinanza in cambio di investimenti.

Storicamente neutrale, la Svizzera ha deciso di adottare tutte le sanzioni irrogate dall'Unione europea (UE) contro la Russia, compreso il congelamento dei fondi russi nelle banche svizzere. Anche i tradizionali sostenitori della Russia, come Miloš Zeman, presidente della Repubblica Ceca, hanno condannato l'attacco all'Ucraina e chiesto sanzioni severe.


Dovremmo aspettarci una significativa ritorsione russa per queste sanzioni senza precedenti. Ciò potrebbe includere una drastica riduzione o addirittura l'arresto delle esportazioni di petrolio e gas alle nazioni che hanno comminato le sanzioni, nonché la limitazione delle esportazioni di titanio e di altri metalli cruciali. Se da un lato ridurre le vendite di petrolio e gas alle nazioni che hanno sanzionato Mosca priverebbe la Russia delle entrate necessarie, dall'altro la Cina potrebbe presumibilmente colmare parte di tale divario, a prezzi di vendita esorbitanti. Inoltre, Putin ha utilizzato il tempo trascorso dall'imposizione delle sanzioni occidentali in risposta alla sua annessione della Crimea nel 2014 per creare riserve di cassa russe e migliorare la resilienza del paese.


Inoltre, dovremmo prepararci alla possibilità di gravi attacchi informatici ai sistemi finanziari, energetici e di comunicazione europei e statunitensi.


I tedeschi si stanno preparando per una riduzione delle esportazioni di gas russo, facendo piani per fare scorta di importazioni di gas naturale liquefatto (GNL). Tutto ciò risulterà complicato dopo che negli ultimi anni la Germania ha fallito nel portare a termine la costruzione di impianti di rigassificazione nei porti del Mare del Nord. Non c'è dubbio che i costi dell'energia in Europa potrebbero aumentare vertiginosamente, il che innescherebbe una spirale inflazionistica e frenerebbe la crescita.


Detto questo, Putin ha chiaramente commesso errori di calcolo su due fronti. In primo luogo, non pensando che l'Occidente avrebbe fatto fronte comune tanto velocemente come invece è stato, malgrado la dipendenza europea dall'energia russa, il governo neoeletto in Germania, e potenzialmente sviando l'attenzione dalle sfide interne affrontate dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden, dal primo ministro del Regno Unito Boris Johnson e dal presidente francese Emmanuel Macron. In secondo luogo, Putin ha erroneamente sottovalutato l'intensità della resistenza Ucraina sia da parte dei militari che da parte dei civili.


Nonostante tutto ciò, purtroppo, alla fine, penso che potremmo finire per assistere a una "brutta pace", in cui la Russia espanderà il suo controllo sull'Ucraina orientale dopo aver gravemente danneggiato le infrastrutture nazionali del paese. È difficile capire come Putin possa fare marcia indietro a questo punto, in assenza di una massiccia opposizione endogena all'interno della Russia. Mi aspetto che questa guerra peggiorerà prima di migliorare.


Pandemia, inflazione, guerra: è stato un inizio anno difficile

Fonti: MSCI, RIMES, Standard & Poor's. Al 4/03/2022. Fonti: MSCI, RIMES, Standard & Poor's. Al 4/03/2022.


John Emerson è Vice Presidente di Capital Group International, Inc. John ha 19 anni di esperienza nel settore (al 31/12/19), tutti con Capital Group. È stato ambasciatore degli Stati Uniti in Germania dal 2013 al 2017. In precedenza, è stato Presidente di Capital Group Private Client Services.


Past results are not a guarantee of future results. The value of investments and income from them can go down as well as up and you may lose some or all of your initial investment. This information is not intended to provide investment, tax or other advice, or to be a solicitation to buy or sell any securities.

Statements attributed to an individual represent the opinions of that individual as of the date published and do not necessarily reflect the opinions of Capital Group or its affiliates. All information is as at the date indicated unless otherwise stated. Some information may have been obtained from third parties, and as such the reliability of that information is not guaranteed.