Capital IdeasTM

Approfondimenti di Capital Group

Categories
Azioni globali
"Nuovi investimenti difensivi" in tre grafici

Tradizionalmente, i titoli d'investimento e i settori difensivi hanno dimostrato di essere in grado di mantenere il proprio valore nonostante gli sconvolgimenti economici. Tuttavia, il 2020 è stato oggetto di forti venti contrari per tali investimenti, con value e dividend stock non più considerati beni rifugio. Tuttavia, alcune società in rapida crescita hanno mostrato qualità difensive mentre, nel contesto delle difficili condizioni determinate dall'epidemia di COVID-19, gli investitori hanno rivolto l'attenzione all'economia digitale e a opportunità di crescita a lungo termine.


Questo cambiamento nel panorama degli investimenti ha innescato un nuovo dibattito su cosa costituisca un titolo d'investimento difensivo. Di seguito sono riportati tre grafici che illustrano i problemi legati ai settori difensivi tradizionali, come quelli dei beni di consumo e dei servizi pubblici, e quali sono i temi emergenti relativi agli investimenti resilienti in un'era di rivoluzione digitale.

 

I settori difensivi tradizionali sono sicuri?


Osservando le precedenti recessioni del mercato azionario, alcuni settori, come i servizi pubblici e i beni di consumo, hanno generalmente resistito meglio rispetto al resto del mercato.1Tuttavia, cercare la difensività semplicemente investendo in tali settori potrebbe non essere una strategia così saggia. In primo luogo, ogni recessione del mercato è diversa e, di conseguenza, alcuni settori saranno maggiormente influenzati rispetto ad altri dall'ambiente specifico. Ad esempio, mentre i titoli tecnologici sono stati duramente colpiti durante la bolla delle dot-com all'inizio del secolo, si sono rivelati tra i più resistenti nella recessione del mercato provocata dall'epidemia di COVID all'inizio di quest’anno. In secondo luogo, la volatilità a livello di settore può non tener conto di differenze significative di rendimento all'interno di un dato settore a livello di singole industrie o addirittura di singole società. Tale dispersione evidenzia l'importanza della ricerca aziendale per identificare in modo più preciso opportunità di investimento solide.

 

Investire in settori tradizionalmente difensivi potrebbe voler dire ignorare differenze di rendimento sottostanti significative, soprattutto nelle fasi di recessione del mercato

 

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. A solo scopo illustrativo. Gli investitori non possono investire direttamente in un indice.
Il grafico sulla crisi determinata dall'epidemia di COVID-19 è relativo al MSCI World Index (con dividendi netti reinvestiti) in dollari statunitensi dal 19 febbraio 2020 al 23 marzo 2020. Il grafico mostra la deviazione standard (misurazione della quantità di variazione) dei rendimenti totali dei titoli all'interno di ciascun settore e di ciascuna industria in tale periodo di tempo. Il grafico sulla crisi finanziaria globale (GFC) è relativo al MSCI World Index (con dividendi netti reinvestiti) in dollari statunitensi dal 6 novembre 2007 al 9 marzo 2009. Il grafico mostra la deviazione standard annualizzata media dei rendimenti giornalieri dei titoli all'interno di ciascun settore, nonché il 5° e il 95° percentile, in tale periodo di tempo. Fonti: MSCI, FactSet


 


I nuovi settori difensivi: beni di consumo di nuova generazione


Poiché affidarsi a determinati settori per avere la garanzia che posseggano caratteristiche difensive potrebbe non essere la scelta ideale, su quali temi più ampi dovrebbero rivolgere l'attenzione gli investitori nei settori difensivi? La risposta potrebbe essere la nuova tecnologia, che ha il potenziale per sbloccare l'accesso a grandi addressable market e promuovere una crescita a lungo termine.


Ad esempio, i millennial controllano il telefono 150 volte al giorno e trascorrono 53 ore del loro tempo online ogni settimana (Fall 2016 Ipsos Affluent Survey USA, settembre 2016). Parte del motivo per cui i millennial sono così legati al mondo digitale è l'offerta di un elevato coinvolgimento degli utenti a costi contenuti garantita dall'intrattenimento digitale, come streaming video, social network e videogiochi. Di conseguenza, con l'aumento dell'adozione da parte degli utenti la domanda di questi servizi potrebbe finire per mostrare caratteristiche simili a quelle dei servizi pubblici.

 

L'intrattenimento digitale a basso costo potrebbe diventare come un servizio pubblico per i millennial

 

1. A luglio 2019. Fonte: Jefferies.
2. Per la stagione 2018-19. Fonte: Barrystickets
3. A ottobre 2018. Fonte: Business Insider.
4. Costo mensile dell'abbonamento standard a Netflix USA al 30 giugno 2020. Fonte: Netflix


 


Come nuovi modelli di business stanno guidando una nuova generazione di società difensive


Un altro tema alla base di una nuova generazione di società difensive è l'emergere di nuovi modelli di business. Le società con strategie innovative possono spesso contribuire a rafforzare la resilienza e a generare utili più stabili.


Un segmento che esemplifica questo aspetto è quello delle società di software. Il software è il punto di connessione tra innovazione e necessità. Forti dei progressi della tecnologia cloud, molte società di software come Microsoft hanno adottato modelli di business basati su abbonamento per prodotti business-critical, offrendo vantaggi sia ai fornitori che ai consumatori grazie a una maggiore visibilità dei costi e a utili più stabili. Questa maggiore accessibilità del software, con modelli di determinazione dei prezzi più attraenti, sta aiutando tali prodotti e servizi a diventare un bene di consumo per le società che li utilizzano. La domanda durevole e i modelli di business resilienti potrebbero quindi aiutare alcune società di software a resistere alla volatilità futura. 

 

Temi emergenti che potrebbero guidare una nuova generazione di società difensive

 

 

A solo scopo illustrativo. I nuovi temi difensivi sono stati identificati da Capital Group come aventi la potenzialità di contribuire a ridurre la volatilità degli utili e dei prezzi delle azioni futuri per le società impegnate in tali temi. L'elenco non è esaustivo e non si afferma che tali temi siano stati difensivi in passato.
 
 
1 Comprende gli otto periodi in cui il MSCI World Index (con dividendi netti reinvestiti) è diminuito di oltre il 10% in dollari statunitensi, utilizzando periodi mensili dal 30 giugno 1998 al 31 marzo 2020. Fonti: MSCI, FactSet
 


 

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. Il valore degli investimenti e del relativo reddito può aumentare come diminuire e l’investitore potrebbe perdere in parte o per intero l’importo dell’investimento iniziale. Le presenti informazioni non intendono fornire consulenza fiscale, per gli investimenti o di altra natura, né essere una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di titoli.

Le dichiarazioni espresse da un singolo individuo rappresentano l’opinione di tale persona alla data di pubblicazione e non coincidono necessariamente con le opinioni di Capital Group o delle sue affiliate. Salvo diversamente indicato, tutte le informazioni si intendono alla data riportata. Alcune informazioni potrebbero provenire da terze parti e, di conseguenza, l'affidabilità di tali informazioni non è garantita.