Capital IdeasTM

Approfondimenti di Capital Group

Categories
ESG
La nostra filosofia ESG si basa su un'eredità di ricerca
Rob Lovelace
Vice Chairman e President di Capital Group
KEY TAKEAWAYS
  • Capital Group ha sempre considerato i fattori ESG nella propria ricerca e analisi
  • Abbiamo integrato sistematicamente le tematiche ESG attraverso quadri di riferimento per gli investimenti specifici per settore
  • Siamo convinti che un'attenzione maggiore ai criteri ESG ci aiuterà a fornire risultati migliori per i nostri investitori e clienti

Abbiamo sempre creduto che i fattori ESG siano essenziali per il successo degli investimenti. Ora li integriamo sistematicamente nel nostro processo d'investimento. Lo scopo? Migliori risultati per gli investitori e un maggiore impegno verso la cittadinanza globale.


I nostri principi


Capital Group è stata fondata circa 90 anni fa nella convinzione che una conoscenza approfondita delle società in cui ci proponiamo di investire sia la chiave per generare risultati migliori a vantaggio degli investitori. Questa convinzione fa parte del nostro DNA e resta ancora oggi il principio guida a cui si ispirano la struttura e l'implementazione delle nostre attività di investimento. Il tratto distintivo dell'approccio che ne scaturisce è l'engagement. Ci rechiamo a visitare di persona le imprese, instauriamo rapporti con i team di management e sviluppiamo prospettive di investimento incentrate sugli esiti a lungo termine. Il nostro processo premia i professionisti degli investimenti per i risultati ottenuti nel lungo periodo.


Con il passare del tempo, il nostro metodo di ricerca si è ampliato ed evoluto, ma sempre con l'obiettivo di arrivare a conoscere meglio le società e gli emittenti in cui investiamo. Abbiamo sempre creduto che comprendere il modo in cui le organizzazioni interagiscono con le comunità di riferimento, i clienti, i fornitori e i dipendenti, nonché discernere i meccanismi con cui le organizzazioni influiscono su di essi sia importante per capirne il potenziale come target d'investimento. Ci adoperiamo per investire in società ben posizionate in vista del futuro, che siano in grado di accrescere il proprio business in modo sostenibile. La nostra esperienza e ricerca dimostrano che l'adozione di un approccio solido e strutturato ai temi ambientali, sociali e di governance (ESG) può effettivamente rappresentare un indicatore di sostenibilità e visione strategica. Riteniamo che tale approccio tenda a rispecchiarsi positivamente sulla quotazione azionaria dell'azienda o sull'andamento di un'organizzazione.


Oltre a coadiuvare la nostra gestione responsabile del patrimonio degli investitori, la particolare enfasi sui principi ESG accompagna anche un'altra priorità chiave della nostra organizzazione, ossia l'approccio che adottiamo in materia di gestione aziendale e responsabilità d'impresa. Capital Group ha sempre agito ispirata da un senso di responsabilità nei confronti delle comunità in cui opera e del mondo che ci circonda. La nostra missione è migliorare la vita delle persone con investimenti di successo. Riteniamo che offrire ottimi risultati a lungo termine possa rappresentare la strada più diretta per conseguire tale obiettivo, pur non essendo l'unica. I gestori degli investimenti hanno anche una responsabilità sociale d'impresa. In Capital Group, adoperiamo specifici metodi per promuovere il cambiamento e il nostro obiettivo è realizzare la promessa di un mondo più sostenibile ed eco-compatibile integrando i fattori ESG nel nostro processo per offrirne i vantaggi a tutti i nostri clienti.


Desideriamo che clienti e società in cui investiamo comprendano il nostro impegno in campo ESG e che possano avere una visione chiara del nostro processo e dei conseguenti risultati. La nostra dedizione su questo fronte è grande e auspichiamo che la trasparenza offerta serva a dimostrare tale impegno.


Una maggiore sistematicità


Come già ricordato, le nostre attività di ricerca sono sempre state orientate a sviluppare una comprensione profonda e articolata delle società e degli emittenti sul mercato. Valutare il posizionamento sociale e ambientale di un'impresa, nonché il suo approccio in termini di governance, è sempre stato un elemento chiave del nostro processo di ricerca. Ora siamo concentrati sull'importanza di codificare e sistematizzare la filosofia e il processo adottati da Capital Group in campo ESG.


Il nostro approccio all'integrazione dei fattori ESG è coerente con quello strutturato che applichiamo da sempre ai principali investimenti di Capital Group. Nell'ultimo aggiornamento della nostra strategia di lungo termine, abbiamo confermato che i fattori ESG sono una priorità assoluta e accelerato la realizzazione di varie iniziative già in corso. La definizione e la codifica della nostra filosofia ESG nonché la sua integrazione nel nostro processo d'investimento migliorano le attività di ricerca svolte e, da ultimo, anche i nostri risultati di investimento. Gli investitori traggono beneficio da questo approccio, poiché forniamo loro tutta la trasparenza e i dati che loro stessi ci hanno richiesto.


Il nostro approccio ESG


Per sistematizzare il nostro approccio è stato necessario attuare molteplici iniziative, dalla costituzione di strutture per la supervisione e l'orientamento a investimenti significativi in dati, processi e tecnologie. Abbiamo organizzato le nostre attività in modo da integrare i fattori ESG in Capital System su tre livelli: quadri di riferimento per gli investimenti, processo di monitoraggio, engagement e voto per delega.


Quadri di riferimento per gli investimenti


In primis, abbiamo integrato il nostro processo ESG nelle attività di ricerca approfondita sui fondamentali che sono sempre state il fulcro del nostro approccio di investimento. Nel 2020, partendo dunque dal settore ricerca, ciascuno dei nostri 200 analisti azionari e obbligazionari ha partecipato alla creazione di oltre 30 quadri di riferimento specifici per gli investimenti a livello settoriale per definire e misurare i fattori ESG in ciascun settore. Con in media 14 anni1 di esperienza nei rispettivi ambiti, gli analisti si sono adoperati per identificare e calibrare le tematiche ESG rilevanti nei propri settori di competenza, le migliori prassi e i principali parametri da considerare. Con l'ausilio di 14 specialisti ESG dedicati, hanno investito oltre 4.000 ore di lavoro per costruire questi quadri di riferimento proprietari per gli investimenti.


Processo di monitoraggio


Integriamo le nostre analisi interne con dati ESG di terzi. Si tratta di rating e dati provenienti da fonti esterne che contribuiscono alla nostra valutazione di politiche, prassi e prospettive del management oggetto di ricerca. Queste informazioni hanno un loro valore ma anche talune limitazioni, poiché i dati vengono forniti per la maggior parte dalle stesse aziende, in genere sono di tipo retrospettivo e non certificato e riguardano un mix di temi rilevanti e non rilevanti.


L'analisi interna integrata con i dati esterni alimenta la metodologia proprietaria che utilizziamo per valutare ogni azienda o emittente a cui siamo interessati o in cui investiamo. Una volta formulata la valutazione, ciascun titolo viene classificato in base a due esiti: da rivedere o da non rivedere. I titoli da rivedere vengono quindi sottoposti ad attività di ricerca e revisione approfondite da parte di analisti e gestori di portafoglio. Il monitoraggio e la revisione dei titoli sono comunque procedure continuative da cui scaturiscono informazioni e dati che vengono reimmessi nel sistema. In questo modo, siamo in grado di affinare la nostra analisi, creando un circolo virtuoso.


Engagement e voto per delega


L'engagement è fondamentale per il nostro lavoro di gestori attivi ed è per noi un'attività spontanea e naturale da svolgere in campo ESG. L'abitudine di dialogare direttamente con le società fa parte del nostro modus operandi ormai da decenni e spesso gli analisti continuano a occuparsi del proprio settore persino più a lungo del mandato di un CEO. Le società sul mercato riconoscono la serietà del nostro impegno e la qualità delle nostre conoscenze. In genere ritengono che il dialogo diretto sia un vantaggio reciproco. Noi apprendiamo numerose informazioni dalle società con cui abbiamo rapporti, le quali a loro volta raccolgono dati preziosi da noi. Oggi più che mai, le tematiche ESG rappresentano un'area di comune interesse.


La convinzione che sia importante costruire un'interazione con le società è il presupposto su cui abbiamo stabilito i quadri di riferimento che regolano tali interazioni. Ampliando le modalità con cui reperiamo informazioni presso gli emittenti e i loro management, intendiamo massimizzare il valore dei nostri rapporti e dare slancio alle priorità in campo ESG. Nel 2020, i nostri analisti e gestori di portafoglio hanno partecipato a più di 20.000 incontri con aziende. Inoltre, i professionisti degli investimenti, 17 specialisti del team Governance & Proxy e 14 specialisti ESG hanno instaurato un dialogo su temi ESG specifici con oltre 400 aziende.


È importante sottolineare che le nostre attività di engagement sono sempre state finalizzate a incoraggiare significativi cambiamenti strutturali e strategici, non soltanto una conformità tecnica a standard di terzi.


Trasparenza e informative


Processi solidi e quadri di riferimento ben strutturati sono d'importanza cruciale, tuttavia siamo ben consapevoli che i clienti, esistenti e potenziali, si aspettano molto più di semplici dichiarazioni d'intenti e processi interni opachi. Vogliono un approccio ESG chiaramente articolato e credibile accompagnato da una metodologia diretta e intuitiva. In particolare, sono interessati a sapere in che modo i portafogli e i singoli titoli al loro interno sono valutati rispetto ad alcuni parametri ESG chiave.


Dotandoci di una funzione ESG interna specifica, lavoriamo verso la realizzazione di questi importanti obiettivi: conosciamo bene la metodologia poiché l'abbiamo creata noi stessi e siamo in grado di generare report che hanno rilevanza per i nostri clienti.


Dobbiamo essere consapevoli del fatto che talvolta le nostre decisioni d'investimento non saranno in linea con i rating convenzionali. Nella maggior parte dei casi, la decisione di investire in una società che agenzie terze segnalano come problematica discende dalla nostra analisi della rilevanza di uno o più aspetti che la riguardano. Ad esempio, una data organizzazione potrebbe avere un rating scarso riguardo a questioni che noi riteniamo tecnicamente corrette ma ininfluenti. Oppure potremmo aver già rilevato importanti miglioramenti in campo ESG presso una società che i rating di terzi non hanno ancora colto.


Il nostro impegno


Capital Group sta lavorando alacremente per integrare in modo sistematico i fattori ESG nel processo di investimento e nelle procedure di gestione aziendale. È un viaggio che abbiamo iniziato e che ci porterà lontano, coinvolgendo i nostri collaboratori a ogni livello dell'organizzazione. Stiamo concretizzando il nostro impegno attraverso importanti investimenti. Con la progressiva maturazione delle nostre competenze in questo campo, saremo in grado di affinare le nostre tecniche e di innovare, esattamente come abbiamo fatto con il nostro metodo di investimento generale The Capital SystemSM. Sarà una lunga strada, ma siamo entusiasti di percorrerla. Soprattutto, siamo convinti che una maggiore attenzione ai temi ESG consolidi ulteriormente i nostri punti di forza come società che ha sempre creduto nella gestione responsabile del patrimonio dei suoi investitori. Riteniamo dunque che l'integrazione dei fattori ESG ci permetterà di conseguire risultati migliori per noi e per i nostri clienti.


 


1. Dati al 31 dicembre 2020


Tutti i dati sono aggiornati al dicembre 2020 salvo altrimenti specificato.


Le società di Capital Group gestiscono le azioni mediante tre gruppi d'investimento che prendono decisioni sugli investimenti e sui voti per delega in modo indipendente. I professionisti dell’investimento obbligazionario forniscono servizi di ricerca e gestione degli investimenti a reddito fisso a livello dell’intera organizzazione Capital; tuttavia, per i titoli con caratteristiche di tipo azionario, essi operano unicamente per conto di uno dei tre gruppi d’investimento azionario.



Rob Lovelace è Vice Chairman e President di Capital Group Companies e fa parte del Capital Group Management Committee. Ha maturato 34 anni di esperienza nel settore degli investimenti, tutti in Capital Group. Ha conseguito una laurea in geologia presso la Princeton University e possiede la qualifica di CFA.


Per saperne di più

 

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. Il valore degli investimenti e del relativo reddito può aumentare come diminuire e l’investitore potrebbe perdere in parte o per intero l’importo dell’investimento iniziale. Le presenti informazioni non intendono fornire consulenza fiscale, per gli investimenti o di altra natura, né essere una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di titoli.

Le dichiarazioni espresse da un singolo individuo rappresentano l’opinione di tale persona alla data di pubblicazione e non coincidono necessariamente con le opinioni di Capital Group o delle sue affiliate. Salvo diversamente indicato, tutte le informazioni si intendono alla data riportata. Alcune informazioni potrebbero provenire da terze parti e, di conseguenza, l'affidabilità di tali informazioni non è garantita.