Capital IdeasTM

Approfondimenti di Capital Group

Categories
Mercati emergenti
Cinque motivi per cui le azioni ME potrebbero rafforzarsi nel 2021
Victor Kohn
Gestore di portafoglio
Chapman Taylor
Direttore della ricerca e gestore di portafoglio
Kent Chan
Specialista in investimenti azionari
CONSIDERAZIONI CHIAVE
  • Un rimbalzo più ampio oltre le aziende legate alla tecnologia è destinato ad accelerare. 
  • Le riforme strutturali potrebbero riacquistare slancio dopo che la pandemia del COVID-19 avrà cominciato ad attenuarsi.
  • Un premio di rischio inferiore è più garantito per i titoli azionari dei mercati emergenti rispetto alle crisi precedenti.

È finalmente cambiato il vento per le azioni dei mercati emergenti dopo un decennio al seguito dei mercati statunitensi? È una domanda che ci viene rivolta spesso. Dopo due anni consecutivi di ottimi guadagni per il benchmark, l'indice MSCI Emerging Markets, i mercati emergenti appaiono ben posizionati per un'ulteriore crescita. Il dollaro americano si è indebolito, i prezzi delle materie prime si sono rafforzati, le tensioni commerciali Usa-Cina potrebbero diminuire e ci sono una serie di opportunità d'investimento che potrebbero consentire agli investitori di trarre vantaggio da una potenziale ripresa ciclica dei mercati globali.


Ecco cinque motivi per cui i mercati emergenti potrebbero rafforzarsi nel 2021.


1. Una ripresa economica più rapida


Le economie emergenti stanno uscendo dai rallentamenti indotti dalla pandemia più rapidamente di molte economie sviluppate. Prevediamo una ripresa accelerata nei mercati emergenti che si estenderà oltre Cina, Taiwan e Corea del Sud fino a paesi come India, Indonesia e Vietnam.


A metà gennaio, molti paesi in via di sviluppo mostravano segni di contenimento del COVID-19 scongiurando le nuove ondate epidemiche che si sono manifestate negli Stati Uniti e in Europa. Con i vaccini che iniziano ad essere approvati, i programmi di vaccinazione su larga scala potrebbero essere un catalizzatore per uno slancio positivo. A nostro avviso, il mercato potrebbe sottovalutare la velocità con cui i vaccini vengono lanciati nei mercati emergenti. L’Indonesia, ad esempio, ha già garantito l’approvvigionamento di vaccini e, come primo passo, ha in programma di immunizzare la sua popolazione in età lavorativa (dai 18 ai 59 anni), un approccio che contrasta con quello di alcuni paesi sviluppati.


Una ripresa più rapida dovrebbe limitare la necessità di uno stimolo fiscale molto più ampio, il che potrebbe mettere a dura prova i bilanci di molti di questi paesi.


Si prevede che la crescita riprenderà nei mercati emergenti nel 2021


Previsione di crescita del prodotto interno crescita reale 1


 


Come negli Stati Uniti, il rally sui mercati emergenti è stato sovralimentato e focalizzato in misura limitata, a vantaggio delle aziende in alcuni settori della tecnologia e dei servizi Internet, in gran parte della grande Cina.


A causa del COVID-19, i divari tra settori e regioni si sono esacerbati. Le piattaforme correlate a Internet hanno registrato una notevole espansione dei loro multipli, mentre le società finanziarie nella maggior parte dei paesi sono state ulteriormente affossate e le aziende di consumo sono atterrate in mezzo.


Con il recupero delle economie, riteniamo che il rally dei mercati potrebbe estendersi ad altre aree:


Finanziari: i piani per l’implementazione dei vaccini e la previsione di una forte ripresa economica hanno risollevato il sentiment delle società finanziarie di tutta l’Asia. Ci sono alcune banche che riteniamo possano beneficiare di una più ampia ripresa in Indonesia e di qualsiasi miglioramento della qualità degli asset nel sistema bancario del paese. L’India probabilmente ha già attraversato il momento peggiore in termini di stress per i suoi sistemi economici e finanziari. Le banche del settore privato hanno già iniziato a riportare una crescita dei prestiti e dei profitti. Gli assicuratori asiatici che vendono prodotti finanziari in Cina potrebbero ottenere un impulso dalla possibilità di condurre riunioni di persona. I piani per l’implementazione dei vaccini e la previsione di una forte ripresa economica hanno risollevato il sentiment per le società finanziarie di tutta l’Asia. Ci sono alcune banche che riteniamo possano beneficiare di una più ampia ripresa in Indonesia e di qualsiasi miglioramento della qualità degli asset nel sistema bancario del paese. L’India probabilmente ha già attraversato il momento peggiore in termini di stress per i suoi sistemi economici e finanziari. Le banche del settore privato hanno già iniziato a riportare una crescita dei prestiti e dei profitti. Gli assicuratori asiatici che vendono prodotti finanziari in Cina potrebbero ottenere un impulso dalla possibilità di condurre riunioni di persona.


Viaggi: continuiamo ad essere fiduciosi per un'eventuale ripresa nel settore dei viaggi e dell'intrattenimento, dove riteniamo che vi sia un'elevata domanda in aumento. Gli operatori di casinò a Macao potrebbero essere tra i primi beneficiari. Macao e la Cina hanno controllato il virus con successo. Con molti cinesi riluttanti a viaggiare all’estero, la ripresa del settore dei giochi d’azzardo di Macao dipende in gran parte dal ritorno dei viaggi bilaterali tra la terraferma e la regione autonoma. Nei mesi di ottobre e novembre, i casinò di Macao operavano a circa il 30% della capacità, il che significa in pareggio in termini di flusso di cassa. Continuiamo ad essere fiduciosi per un'eventuale ripresa nel settore dei viaggi e dell'intrattenimento, dove riteniamo che vi sia un'elevata domanda in aumento. Gli operatori di casinò a Macao potrebbero essere tra i primi beneficiari. Macao e la Cina hanno controllato il virus con successo. Con molti cinesi riluttanti a viaggiare all’estero, la ripresa del settore dei giochi d’azzardo di Macao dipende in gran parte dal ritorno dei viaggi bilaterali tra la terraferma e la regione autonoma. Nei mesi di ottobre e novembre, i casinò di Macao operavano a circa il 30% della capacità, il che significa in pareggio in termini di flusso di cassa.


1. Fonte: Fondo monetario internazionale, World Economic Outlook, ottobre 2020. Le cifre del PIL sono proiezioni. 

 

Fattori di rischio da considerare prima dell'investimento:

  • Il presente materiale non è inteso come consulenza per gli investimenti, né come raccomandazione personale.
  • Il valore degli investimenti e del relativo reddito può aumentare come diminuire e l’investitore potrebbe perdere in parte o per intero l’importo dell’investimento iniziale.
  • I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.
  • Se la valuta nella quale si investe guadagna terreno sulla valuta nella quale vengono effettuati gli investimenti sottostanti del fondo, il valore dell’investimento diminuisce.
  • In base alla strategia, i rischi possono essere associati ad investimenti in reddito fisso, nei mercati emergenti e/o titoli ad alto rendimento; i mercati emergenti sono volatili e possono essere penalizzati da problemi di liquidità.

 


 



Victor D. Kohn è un Equity Portfolio Manager di Capital Group e Presidente di Capital International, Inc. Ha conseguito un MBA presso la Stanford Graduate School of Business, nonché lauree di primo e secondo livello con lode in ingegneria industriale presso l'Universidad de Chile. È inoltre accreditato come Chartered Financial Analyst®. Opera dalla sede di Los Angeles.

Chapman Taylor è direttore di ricerca e gestore di portafoglio con 28 anni di esperienza nel settore. In qualità di analista degli investimenti azionari si occupa di Indonesia, Filippine, Malesia e Nuova Zelanda. Ha conseguito un MBA presso la Wharton School e una laurea in fisica e teologia presso la Tulane University. 

Kent Chan ha 27 anni di esperienza in materia di investimenti. Prima di entrare nel Capital Group nel 2016, ha trascorso oltre 20 anni in Asia. In precedenza è stato a capo del team di ricerca azionaria della Greater China presso Barclays e ha contribuito a guidare la ricerca azionaria tecnologica globale e asiatica presso Citigroup. Ha conseguito una laurea di primo livello presso la University of California, Berkeley.

 


I nostri ultimi insight

 

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. Il valore degli investimenti e del relativo reddito può aumentare come diminuire e l’investitore potrebbe perdere in parte o per intero l’importo dell’investimento iniziale. Le presenti informazioni non intendono fornire consulenza fiscale, per gli investimenti o di altra natura, né essere una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di titoli.

Le dichiarazioni espresse da un singolo individuo rappresentano l’opinione di tale persona alla data di pubblicazione e non coincidono necessariamente con le opinioni di Capital Group o delle sue affiliate. Salvo diversamente indicato, tutte le informazioni si intendono alla data riportata. Alcune informazioni potrebbero provenire da terze parti e, di conseguenza, l'affidabilità di tali informazioni non è garantita.